X

Turismo

X

Immersi nella Storia e nella Natura

Cosa visitare nei dintorni

Marsico Nuovo sorge nel cuore della splendida Val d’Agri, che vanta innumerevoli bellezze paesaggistiche e attrazioni turistiche.

Ovunque nel territorio di Marsico e nei suoi dintorni, nonché nei comuni limitrofi, troviamo un luogo da visitare, un museo o un edificio storico; in tutti i periodi dell’anno si organizzano fiere, feste patronali e sagre che danno a tutti la possibilità di gustare i prodotti tipici della nostra Basilicata.

In particolar modo la nostra cittadina, di origini preromane, pullula di bellezze naturalistiche, edifici antichi e di luoghi sacri e soprattutto questi ultimi, hanno un valore storico e artistico incommensurabile.

Trova tutte le informazioni di cui hai bisogno

Siti turistici

Piattaforma web e App per la ricerca e la scoperta dei luoghi e degli eventi più caratteristici della Val d'Agri

Sito del Parco Appennino Lucano - Val d'Agri Lagonegrese, ricco di informazioni turistiche.

Sito istituzionale del comune di Marsico Nuovo contente una sezione dedicata al turismo ricca e piena di informazioni.

Sfoglia online la guida turistica del Comune di Marsico Nuovo

Clicca sull'anteprima ↣

↧ Clicca sull'anteprima ↧

I nostri preferiti

A pochi passi da noi

Patrimonio dell' Unesco

Certosa di
San Lorenzo

Certosa di San Lorenzo

Patrimonio dell' Unesco

Certosa di San Lorenzo

Spostandoci di qualche chilometro, sul versante campano, nel comune di Padula troviamo la Certosa di San Lorenzo, la più grande a livello nazionale e tra le maggiori d’Europa, che dal 1957 ospita il Museo archeologico provinciale della Lucania occidentale; nel 1998 è stata dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO assieme ai vicini siti archeologici di Velia, Paestum, al Vallo di Diano e al parco nazionale del Cilento.
Inoltre all’interno della Certosa vengono organizzati concerti ed eventi culturali, che grazie alla particolarissima location assumono un’atmosfera unica.

Nel Parco del Cilento e Vallo di Diano

Grotte di Pertosa-Auletta

Poco distante, nel comune di Pertosa troviamo le grotte di Pertosa-Auletta, peculiari perché sono le uniche in Italia dove è possibile navigare un fiume sotterraneo, il Negro, ma sono anche le sole in Europa a conservare i resti di un villaggio palafitticolo risalente al II millennio a.C.
Anche qui si tengono particolarissimi eventi culturali tra i quali spicca “L’Inferno di Dante nelle Grotte” ospitato per circa otto anni, e “Ulisse: il Viaggio nell’Ade”.
Non ci sono, qui, quinte e fondali di cartapesta, ma uno scenario preistorico che conta migliaia di anni.

Nel Parco del Cilento e Vallo di Diano

Grotte di Pertosa-Auletta

Pianifica il tuo soggiorno turistico